Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2015

Circea, trasfigurazione

Immagine
Circea, trasfigurazione bozzetto ad acquerello e grafite su carta cm27x38, anno 2015

Tramonti sul Circeo

Immagine
Per rendere interessante una scena è necessario tener conto del giusto gioco di ombre e di luci. Purtroppo però la luce cambia e le ombre sono pronte a scomparire non appena il sole smette di brillare. E' per questo che ho educato la mia mano a diventare veloce, perchè l'oscurità non riesca mai a raggiungermi prima che io abbia finito. Succede però che delle volte ti coglie di sorpresa, o quasi, e allora chiudi il taccuino, ti godi il tramonto e torni a casa. Come diceva Rossella O' Hara: domani è un nuovo giorno.

Morte e rinascita del Faust

Immagine
studio ad acquerello e grafite su carta fatta a mano, 2015

Blu#1 - l'Abbraccio

Immagine
Ci sei sempre stata, sei entrata nei miei sogni ancora prima che io potessi stringerti tra le mie braccia.

Fragili equilibri e bellezze da difendere

Immagine
Promontorio del Circeo "Edificata con lucenti pietre Di Circe ad essi la magion s'offerse, Che vagheggiava una feconda valle. [...] Giunti alle porte, la deessa udiro Dai bei torti capei, Circe, che dentro Canterellava con leggiadra voce, Ed un ampia tessea, lucida, fina, Meravigliosa, immortal tela, e quale Della man delle dive uscir può solo." (citazione tratta dal Libro decimo dell'Odissea di Omero) Forse dovrebbe essere il silenzio a raccontare questi luoghi, forse sono le parole non dette, quelle che soffocano in gola, a dover descrivere quello che si preferisce dimenticare. Quella del Circeo è una delle aree naturali più ricche e affascinanti di tutta l'Italia. Un territorio ostile, ma al contempo ricco e fragile, una terra le cui ferite sono ancora aperte e ben visibili, i cui equilibri sono in bilico e minati dalle facili e irresponsabili scelte di uomini insensibili, sempre più ingordi