Torre Astura

Torre Astura segna il confine tra la provincia di Roma e quella di Latina, rimase immersa dalla foresta palustre finchè non vi fu la bonifica. Dagli scritti di Gregorovius risalenti alla metà del 1800, si evince che a Nettuno finivano le tracce di civiltà umana, alle spalle della duna costiera cominciava il deserto pontino fino a Terracina. 
Questo luogo ha stuzzicato l'immaginario di molti letterati e viaggiatori, ancora oggi il suo fascino l'ha reso protagonista nelle scenografie di diverse produzioni cinematografiche.
Per arrivare a Torre Astura bisogna percorrere un bel tratto di spiaggia a piedi, un paio di chilometri circa. Tutta la zona si trova all'interno del Poligono militare di Nettuno che comprende 8 chilometri di costa tirrenica e macchia mediterranea utilizzata per le esercitazioni ( e non farò commenti a riguardo anche se ci sarebbe molto da dire...). 
Siamo arrivati sul posto di presto mattino, questo mi ha permesso di fare un paio di studi dal vero del paesaggio sul mio taccuino. Oggi ho sentito la necessità di dedicare a questo luogo un altro studio ad acquerello, senza fretta, qualcosa che potesse ricordarmi meglio le sensazioni provate.


Post più popolari