Giorni di Neve. Terre d'incanto e di confine | work in progress.

Ricordo bene i giorni trascorsi a Piane di Carniglia. Dicembre 2005: lunghi giorni di neve, moltissima neve, come da tanto non ne cadeva...così ci disse il nostro vicino mentre spalavamo insieme quella che ci bloccava il viale. Di quei pomeriggi ricordo il "vero" silenzio, una sensazione che spaventa se non si è abituati. Non un rumore, solo l'odore dei camini e delle stufe a ghisa accese . Ero spesso sola, ma questo mi piaceva. Ho goduto di tutto il silenzio, di tutta la pienezza di quel vuoto e della feconda solitudine che riempiva le lunghe giornate sull'Appennino.

Dalla finestra, giorni di neve
Piane di Carniglia (Appennino parmense)
grafite e inchiostro su carta vergata 30x32cm


Post più popolari