Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2018

Trecce di donna

Immagine
«Mamma, mi  racconti una storia?» «Quale vuoi sentire?» Tutte le sere racconto a mia figlia delle storie, le stesse che mia madre e mia nonna raccontavano a me.  Negli anni, a  quelle della mia tradizione famigliare, si sono intrecciate altre storie, quelle di altre donne, di altre persone, di luoghi vicini e lontani, di oggi e di ieri. Che siano fatti realmente accaduti o meno non ha alcuna importanza. A rendere vere queste storie sono le persone che le hanno custodite perché potessero sopravvivere nel tempo ed essere tramandate da madre in figlia, da nonna a nipote, da sorella a sorella, da donna a donna.   Un patrimonio il cui destino viene affidato a chi ascolta. Con il trascorrere del tempo i racconti diventano come le perle di una collana, ed il filo che li tiene insieme è tessuto dalle nostre vite che si intrecciano. Sono vestiti che diventano pelle e prendono la forma della nostra memoria. Ho deciso di cominciare, dopo anni di ascolti e di "cunti",  un

La rosa delle rose

Immagine
Maggio è il mese delle rose e dell'amore. Era d'uso appendere alla porta della propria amata il "maggio" (il primo ramo fiorito di maggio, solitamente di rose), per dichiarare il proprio amore. Ma. come ricorda la famosa citazione di  Anne Brontë,  non colga la rosa chi non vuole le spine!

Il giglio del Nilo

Immagine
Mai come in questi giorni, il mio giardino è illuminato dalle candide calle. Fiore originario dell'Africa centro-orientale, conosciuto nel suo paese originario come giglio del Nilo , introdotto in Europa nei primi decenni del Settecento, con il nome botanico di zantedeschia aethiopica. La mitologia narra che questo fiore nacque sulla Terra per la prima volta dalle gocce di latte materno perse da Era, dea del matrimonio e del parto. Il termine Calla, dal greco kalos, significa bello.  Da sempre apprezzato per la sua semplicità ed eleganza, divenne il fiore simbolo del periodo Liberty, tuttora chiamato a rappresentare la bellezza pura e incontaminata, ma anche vita eterna, abbinata alla figura dell'Arcangelo Gabriele che la usa come tromba per annunciare la Resurrezione.  Approfittando della rigogliosa fioritura, ho scattato delle foto e fatto qualche disegno sul mio taccuino