Cronache dal piccolo mondo. Il piccolo merlo.

Stamani, nel giardino sotto casa, un piccolo merlo chiamava con grande insistenza la madre. Aveva fame, altroché se aveva fame. Insieme zampettavano di qua e di là, saltando da un rametto all'altro e tra i cespugli delle officinali, a caccia di bruchini e altre leccornie da stuzzicare a colazione. Adoro i merli, li trovo simpatici.
Il piccolo è rimasto per un po' da solo, nascosto per terra a chioccolare dietro il fogliame, mentre la madre probabilmente cercava altrove un più lauto pasto. D'un tratto ha smesso, si è accorto della mia presenza ed è rimasto moltissimo tempo immobile. Giusto quel che mi serviva per questo schizzo.



Post più popolari