Autunno 2020


 È un periodo strano, ma qui, tra i cavoli e le ortiche, tra i finocchi selvatici, gli ulivi, i pruni, nel frutteto selvatico siamo al sicuro. Lontani da ogni rumore, dalle ansie e le puzze cittadine: anche le ortiche sembrano gentili e il volo delle farfalle tra i fiori e le erbe autunnali rapisce ogni pensiero e lascia spazio al silenzio.

Tornando indietro andiamo avanti. 



Post popolari in questo blog

Diveniamo ciò che amiamo... Circe, Sibilla, Glauco, il giardino di Bomarzo e i miei pensieri alle 04:06 del mattino

Diari di campagna 2020